Continua a leggere Continua a leggere

Ci impegniamo,
senza pretendere che gli altri si impegnino...

Continua a leggere
Invia i tuoi contributi alla redazione
Continua
Codice sicurezza
25 Ottobre 2016

​REFERENDUM COSTITUZIONALE. INIZIATIVA A GROSSETO IL 28 OTTOBRE DEL COMITATO “BASTA UN S̀ – AMICI DI ADESSO”

“Il 4 dicembre ci sarà un referendum che ha un’importanza sostanziale e simbolica. Saremo chiamati a votare sulla riforma della Costituzione per rivedere l’architettura istituzionale correggendo degli eccessi del federalismo figli della precedente riforma del 2001 e rendere più efficienti lo Stato e le Regioni. Ma allo stesso tempo in gioco c’è anche la possibilità per l’Italia di andare avanti proseguendo nel solco tracciato in questi due anni di governo. Occorre quindi mobilitarsi per far vincere il Sì e  per questo l’Associazione di Cultura e Politica ADESSO ha aperto un comitato toscano per contribuire con idee e disponibilità a questa campagna referendaria. Un comitato aperto e che come coordinatore ha l’avvocato pratese Stefano Lorenzetti, e che sta organizzando iniziative sui territori. A Grosseto saremo il 28 ottobre”.


Così il Presidente dell’Associazione Adesso Gianni Taccetti annuncia l’iniziativa del Comitato “Basta un Sì Amici di Adesso – Toscana” a Grosseto. L’iniziativa si svolgerà Venerdì 28 Ottobre alle ore 18 presso l’Hotel Bastiani, piazza Gioberti con la presenza del sottosegretario al Ministero dello Sviluppo economico Antonello Giacomelli, la deputata Caterina Bini, l’assessore regionale Stefano Ciuoffo, la professoressa Elena Bindi, docente di diritto costituzionale Università di Siena e Giada Gabbolini del PD Grosseto che introdurrà i lavori e modererà il dibattito.

“Ci impegniamo in questa campagna referendaria – afferma Lorenzetti – entrando nel merito degli aspetti della Riforma spiegandoli e approfondendoli, per sfatare strumentalizzazioni e polemiche che hanno tenuto banco in queste settimane. C’è una politicizzazione che si sta caricando sul referendum che sta generando dei NO a prescindere dalla lettura del testo. Con la forza delle idee organizziamo incontri e dibattiti sul territorio per fare anche la nostra parte per un voto motivato e consapevole”.

Powered by Adon